riccardovalle.it Copy & Blog

Come distinguerti dai creatori di contenuti che dicono cosa fare

Regala mattoni, non parole.

Puoi differenziarti dagli altri Copywriter, raccontando Come fare, anziché limitarti a descrivere Cosa fare.
Il Come, vince il Cosa.

Vuoi distinguerti dalla maggior parte dei creatori di contenuti?

Invece di dire cosa fare, racconta come fare le cose che incoraggi a fare.

Ormai è abitudine leggere post dove ci vengono suggerite cose da fare.
Le famose massime secondo cui è fondamentale aiutare le persone prima di pensare ai guadagni, oppure di utilizzare storie personali per coinvolgere il proprio pubblico, sono parte del patrimonio collettivo dei web writer.

Buona parte degli interventi, però, si fermano qui. Bisogna fare questo e quello. Il resto, vedi tu come sbrigartela.

Magari un esempio pratico di come si può aiutare una persona attraverso le parole, potrebbe tornare utile. Oppure mostrare come un aneddoto della propria storia personale culinaria può emozionare il lettore che vuole acquistare un forno a microonde, non sarebbe male.

Invece nulla. Si elencano le cose da fare, gli obiettivi che devi raggiungere, si condisce il tutto con qualche frase motivazionale, le immagini dell’aperitivo della sera prima, post terminato. Stop.

Se vuoi fare il passo successivo, spiega come fare

È vero. È complesso riuscire a condensare molti concetti in poche righe, tradurre tutte le nozioni che affollano la tua mente nello spazio ristretto di un post. Ma devi farlo.

Se vuoi uscire dalla massa che dice cosa fare, senza mai spiegare come farlo, devi essere pronto a fare il passo successivo.

Qui risiede parte del tuo stile, del tuo essere memorabile (altra cosa da eseguire senza avere le istruzioni su come fare).

Rimanere ancorato ai semplici suggerimenti alla moda, non ti porterà lontano. È sufficiente un PC, una connessione a internet e un grammo di voglia di scrivere, per riempire un file di suggerimenti tanto assennati quanto ragionevoli, e pubblicarlo.

Ma non è sicuro questa modalità creativa che darà al tuo lettore la motivazione a cercarti ancora una volta, a rischiare di aprire il tuo prossimo articolo.

Cosa dobbiamo fare lo sappiamo benissimo, viviamo di copia e incolla di azioni da compiere. Abbiamo i nostri appunti carichi di obiettivi da raggiungere, calendari zeppi di traguardi che sappiamo non riusciremo mai a raggiungere.

Questa consapevolezza di sapere cosa fare, senza conoscere le modalità operative, ci distrugge. Danneggia la nostra autostima, sabota le nostre aspettative.

Regala solo cose utili

La vera utilità che puoi regalare ai tuoi lettori, è definire linee di condotta precise all’interno delle quali concretizzare le proprie aspettative.

Forse qualcosa lo conoscono già. Lo hanno letto in giro, hanno guardato le vite di chi ce l’ha fatta, si sono fatti un’idea in maniera autonoma.

Ma tu puoi fare di più, raccontando loro il come fare, esattamente come racconteresti la procedura per riparare il fornello a gas di casa tua.

Queste nozioni le puoi trarre direttamente dalla tua esperienza personale. Sono quelle che portano impresso il tuo marchio indelebile, quelle per cui non devi angosciarti che qualcuno possa copiartele.

Forse è proprio questo che temi. Esporti troppo, può crearti disagio, può indurti a credere di diventare banale, di scrivere ovvietà.

I tuoi lettori, invece, hanno esattamente bisogno di questo tipo di cose, ovvie, banali, concrete, utili, memorabili. Riempire di noiose nozioni la loro attenzione, è quasi sempre una strategia fallimentare.

Non apporti niente di utilizzabile, e molto probabilmente mostri di non conoscere quel famoso come fare le cose, che consigli di fare. Evenienza davvero dannosa per la tua reputazione.

Questa è la principale strategia che puoi percorrere per migliorare il tuo posizionamento online.

Internet è pieno di teoria e professori. Scarseggia però di mattoni e muratori.

Le persone sono annoiate a guardare i dorsi delle copertine dei libri che hanno acquistato. Vogliono aprirli e leggere il loro interno. Il meccanismo delle cose.

Questa operazione gliela puoi raccontare esclusivamente tu, che possiedi il dono della parola scritta.


Se ti è piaciuto questo pezzo, sicuro ti piacerà anche il mio Buongiorno Blogger! della domenica mattina. Iscriviti qui sotto, non ti venderò nulla. Promesso.

Hai qualche cosa da aggiungere? Scrivilo in un commento

riccardovalle.it Copy & Blog

Buongiorno Blogger!
La Newsletter ogni domenica mattina

Leggi anche

Tag